Egisto Lotti (ultimo a destra) nell'anno di Caporetto
Egisto Lotti (ultimo a destra) nell’anno di Caporetto

In occasione del centenario della prima guerra mondiale, e in particolare dell’entrata nel conflitto dell’Italia, la Fondazione Montanelli Bassi e il Comune di Fucecchio dedicano i consueti incontri di storia toscana ai riflessi che la grande guerra ebbe nella nostra regione. Dopo il primo appuntamento con Pier Luigi Ballini, incentrato sulle voci che si levarono in Toscana a favore o contro il conflitto, il secondo incontro vedrà come relatore Mauro Moretti, che si soffermerà sul ricordo della guerra negli anni successivi al conflitto, dopo i trattati di pace e durante il ventennio fascista, fino allo scoppio della seconda guerra mondiale. La memoria della grande guerra si esplicitò in forme diverse, dalle celebrazioni ufficiali, che videro la costruzione di monumenti sulle piazze di tutte le città d’Italia, alla memorialistica e alle narrazioni spesso non immuni da strumentalizzazioni e deformazioni ideologiche. Nell’occasione Paolo Benvenuto interverrà sulla memoria della guerra affidata ai numerosi monumenti ai Caduti eretti tra il Valdarno e la Valdinievole. Un appuntamento importante sarà quello che proporrà il caso del diario e delle lettere di Egisto Lotti, ora pubblicati, con la cura di Giuliano Lastraioli, dalla Fondazione Montanelli Bassi grazie al contributo finanziario della Banca di Cambiano: Un fucecchiese nella grande guerra. Il diario e le lettere di Egisto Lotti. Si tratta di un documento interessante anche per le numerose foto scattate dallo stesso Lotti e corredato di altri ricordi che testimoniano la partecipazione del giovanissimo fucecchiese (aveva allora 19 anni) alla prima guerra mondiale.

Sabato 28 febbraio, ore 17 Mauro Moretti (Università per Stranieri di Siena), La memoria della grande guerra in Toscana. Con un intervento di Paolo Benvenuto (Università di Pisa) sul tema I monumenti ai Caduti della grande guerra tra Valdinievole e Valdarno

Sabato 21 marzo, ore 17 Presentazione del libro “Un fucecchiese nella grande guerra. Il diario e le lettere di Egisto Lotti”, a cura di Giuliano Lastraioli (Edizioni dell’Erba). Interventi del curatore e di Alberto Malvolti. Inaugurazione della mostra dedicata ai Fucecchiesi nella prima guerra mondiale a cura di Riccardo Cardellicchio e Cinzia Giuntoli.

Sabato 28 marzo, ore 17 Presentazione e lettura di testi tratti da La Grande Guerra, storie e diari (Marco Del Bucchia editore) e da Un treno per la luna di Cinzia Giuntoli (Fuorionda editore).

Per informazioni: Fondazione Montanelli Bassi info@fondazionemontanelli.it – 0571-261381 Comune di Fucecchio 0571 268403